Gli strumenti del social media per la tua azienda

Posted by | luglio 08, 2013 | Social Media Marketing, Web Marketing | No Comments
Quale social network è più adatto per il tuo business

Qual è lo strumento di social media più adatto per la tua azienda?

Una volta deciso di entrare nel mondo dei social media, è necessario capire quale strumento utilizzare per la nostra attività: “uno, nessuno o centomila”.

I social media sono un insieme di applicazioni Internet che permettono la creazione e la condivisione dei contenuti tra gli utenti, raggruppabili in diverse tipologie: social network, piattaforme di blogging e microblogging ed infine content media.

Social Network

Tra i vari social network sicuramente quelli più conosciuti sono Facebook, Linkedin, Google+ e Myspace.

Facebook è attualmente il primo social network con il suo miliardo di utenti registrati che generano circa 3,2 miliardi di interazioni giornaliere. Solo in Italia conta 24 milioni di utenti e la metà di questi l’utilizzano con l’applicazione per dispositivi mobili.

Linkedin è il network professionale per eccellenza, utilizzato in America per la selezione del personale. Conta 225 milioni di professionisti registrati in tutto il mondo mentre in Italia si attesta sui 4 milioni di utenti registrati prevalentemente delle città di Milano, Roma e Bologna.

Google Plus è il social network targato Google, dalle alte potenzialità grazie al suo elevato numero di iscritti in tutto il mondo ma attualmente penalizzato dalla scarsa interazione che deve essere alla base di ogni social network che si rispetti. A mio avviso molto utile a livello aziendale per i benefici che ne derivano in ottica SEO e motori di ricerca in generale.

Myspace è stato uno dei primi social network del secolo, utilizzato inizialmente anche per profili e blog personali, con il passare degli anni è diventato il punto di riferimento per gli artisti e gruppi musicali, affiancando le pagine Facebook.

Piattaforme blogging e microblogging

In rete esistono oltre 200 milioni di blog e quasi più della metà di questi viene aggiornato quotidianamente. Oltre alla piattaforma cms gratuita WordPress che viene utilizzata per la creazione e gestione di blog (e non solo), le piattoforme blog più utilizzate sono Blogger e Delicious.

Blogger è la piattaforma gratuita di “mamma Google” che permette di creare post con anche contenuti multimediali. È molto utilizzato da blogger alle prime armi con poca conoscenza di cms/html.

Delicious (conosciuto anche come del.icio.us) è un sito web di social bookmarking per l’archiviazione, ricerca e condivisione di articoli con i propri amici.

Tra le piattaforme di microblogging le più utilizzate ed interessanti sono Twitter e Tumblr.

Twitter è il più popolare network di microblogging utilizzato per la condivisione di notizie ed informazioni in real time in soli 140 caratteri. Utilizzato da Obama nelle sue campagne presidenziali, è diventato estremamente popolare, anche come avversario di Facebook, grazie alla semplicità ed immediatezza di utilizzo. Esistono diversi esempi in cui Twitter è stato usato dagli utenti per diffondere notizie, come strumento di giornalismo partecipativo: il terremoto in Abruzzo e la rivolta nei paesi dell’Africa mediterranea. Anche in Italia alcune aziende, università, scuole e pubbliche amministrazioni utilizzano Twitter a scopi didattici o informativi.

Tumblr è poco conosciuto in italia ma in tutto il mondo conta 168 milioni di utenti è molto utilizzato da brand o blogger del mondo della moda, stile e fashion in quanto predilige la valorizzazione delle immagini.

Content Media

I content media sono social media utilizzati per lo più come contenitori di video e/o immagini che poi vengono utilizzati per la condivisione nei più importanti social network o piattaforme di blogging. Questo non significa che siano esclusivamente dei “contenitori” perché come per gli altri esiste sempre il concetto di network e interazione ma negli altri sono diventati strumenti che si vanno ad affiancare ai più noti Facebook, Twitter ed altri social.

Tra i vari content media è necessario citare Youtube, Pinterest e Instagram che negli anni sono diventati punti di riferimenti per la gestione e condivisione di video ed immagini. Sono utilizzati da numerose aziende che hanno creato i propri canali dedicati in modo da ottimizzare la visibilità del business online.

Quale di questi strumenti secondo te è il più adatto per la tua azienda?

fasal82

fasal82

Mi ero immaginato ingegnere e mi sono scoperto web designer. Gioco con i colori e le sfumature, le forme e le strutture... Internet è la mia casa e i social media le sue stanze. A calcio mi difendo e a tavola pure, se non rispondo al telefono sto acquistando l’ultima novità tecnologica
fasal82

Lascia il tuo commento

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Vuoi migliorare la visibilità della tua attività? Richiedi una consulenza web marketing Contattami